Berenice Scarabelli

Berenice Scarabelli

Bellezza Sostenibile

Obiettivo SMART: deve essere Misurabile

Un obiettivo per essere efficace deve seguire il metodo SMART: Specifico, Misurabile, Achievable (Raggiungibile), Rilevante, Temporalmente definito. Ma cosa significa in concreto un obiettivo SMART? Continuiamo con la seconda lettera: la M di Misurabile.

M di MISURABILE

Rendere l’obiettivo misurabile significa che un grande obiettivo deve poter essere suddiviso in passi più piccoli ovvero in sotto obiettivi intermedi. Questo consente di poter misurare passo passo ogni singola azione e capire eventuali modifiche e correzioni da fare subito. Quanto più l’obiettivo è grande e maggiore è la necessità di suddividere in piccole azioni… Come insegna la matematica, i grandi numeri sono fatti da numeri più piccoli.

Un altro vantaggio del suddividere in micro obiettivi uno grande è che fa meno paura. Come un lungo cammino inizia facendo il primo passo (misurabile), cosi’ anche i grandi obiettivi così suddivisi possono togliere la paura di non farcela e di avere la chiarezza e focus nelle piccole azioni.

Obiettivo smart

Visto che il vero “capo” di tutti i nostri obiettivi è proprio il tempo, è importante dedicare attenzione a pianificare l’obiettivo che si vuole raggiungere.

Questo è importantissimo soprattutto quando il tuo obiettivo è spalmato su tempi piuttosto lunghi. E questo succede quando uno sogna in grande! Ed è ciò che ti auguro di cuore.

E quindi chiediti:

  • fra 3 mesi dove sarò con il mio obiettivo?
  • fra 6 mesi dove sarò con il mio obiettivo?
  • e a 9 mesi?

E quindi se il tuo obiettivo è avere più tempo da dedicare alle cose che piacciono a te, scrivi in che modo t’immagini questo tempo sacro in più.

obiettivo smart

Vuoi non doverti alzare presto la mattina per correre al lavoro? Oppure vuoi alzarti presto la mattina per correre e fare del sano sport? Non dare nulla per scontato. E quante ore vuoi la mattina? Mezz’ora? 2 ore?

Come vedi più sarai specifico e dettagliato e più riuscirai a misurare il livello del tuo obiettivo e capire se ci stai andando verso o ti stai allontanando da esso. In quest’ultimo caso il rischio subdolo è quello di pensare di non potercela fare, di essere sfigati o di non poter aver nulla dalla vita…. sono solo credenze limitanti che tu hai di te stesso.

Quando ritornano questi pensieri limitanti, allena la tua fiducia nel processo, nelle piccole coe che ti accadono e ringrazia. La gratitudine è l’antidoto n.1 a tutto ciò che porta giù energeticamente.

Vuoi conoscere donne straordinarie che hanno portato cambiamenti importanti nella loro vita, proprio seguendo e realizzando un obiettivo alla volta, una passo alla volta?

Visita il mio canale youtube, alla sezione “Donne in cambiamento

Allenati, nel prossimo articolo ti parlerò della “A” di Achievable, cioè porsi un obiettivo raggiungibile. Curioso? Scoprila la prossima lettera qui.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Facebook
LinkedIn
Email
Telegram
WhatsApp

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe anche interessare

visione del futuro
Pillole di business

La visione del tuo futuro

“Sai qual è l’unica cosa che va secondo i piani?” “L’ascensore!” Questa battuta è per dire che nonostante i continui impegni, le continue pianificazioni, non

mamme
Pillole di business

Mamme nel mondo del lavoro: le skills naturali

Come si collocano oggi le mamme nel mondo del lavoro? In Italia ha sempre primeggiato una mentalità piuttosto individualista un po’ su tutto. Nel lavoro,

Copyright © 2022 Berenice Scarabelli

P.I.: IT02784670305

Privacy Policy

Cookie Policy

Seguimi su

Website designed by Eva De Marco Creativa Digitale